Sicilia e tumore: troppi stili di vita errati

WhatsApp Image 2017-04-10 at 22.19.08

Sicilia bedda, ma poco attenta alla prevenzione. Ogni anno, nell’isola maggiore dello stivale, vengono diagnosticati in media 22.667 casi di tumori – escluso quello alla pelle, di cui 12.183 (53,7%) casi fra i maschi e 10.484 (46,3%) casi fra le femmine sull’intera popolazione siciliana. I motivi? Il 43% dei siciliani è sedentario, spiega lo studio Passi (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia). Il 29% della popolazione è fumatore, in particolare il 27% sono quelli che fumano tutti i giorni. Tra le persone che non hanno mai fumato prevalgono le donne (67% versus 48%). I fumatori abituali hanno dichiarato di fumare in media 13 sigarette al giorno. Nell’isola, la prevalenza di persone in eccesso ponderale (sovrappeso e obeso) è pari al 47%, valore superiore a quello del resto del Paese (42%).
Sovrappeso e obesità dipendono soprattutto dall’eccesso di diabete che si registra nella regione. In Sicilia, la prevalenza nella popolazione generale per tutte le fasce d’età, che è tra le più alte del Paese, è del 5,7% (fonte Istat), e quindi superiore rispetto alla media nazionale (4,6%).In particolare, nella fascia da 18 a 69 anni (secondo i dati Passi), i siciliani che sanno di essere diabetici sono il 6% della popolazione (circa 275mila persone).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *