Oms: l’abuso di alcol nuoce alla salute

Addio a Bacco, tabacco, no Venere mai, anzi! Ma non soltanto il fumo fa male, anche l’abuso di alcol causa un numero spropositato di morti. Secondo il rapporto Global status report on alcohol and health 2018 pubblicato dall’Oms-Organizzazione mondiale della sanità, “L’abuso di alcool nel 2016 ha provocato più di 3 milioni di decessi, cioè 1 decesso su 20. Più di tre quarti di questi decessi riguardano degli uomini. L’abuso di alcol rappresenta più del 5% del carico di morbilità a livello mondiale“. I disordini legati all’alcol sono più comuni nei Paesi ad alto reddito. La situazione italiana, secondo l’Oms, mostra che i consumatori di alcol a rischio di dipendenza sono quasi 9 milioni, ma il problema più serio è sapere che, nel vecchio continente, la percentuale di giovani, con un’età compresa fra i 15 e i 19 anni, che bevono allo scopo di ubriacarsi arriva al 44%, soprattutto nel fine settimana. Il campione maschile è quello con 237 milioni di utenti grandi bevitori si scontra con i 46 milioni di donne. Secondo gli studiosi, più di 200 malattie sono causate dal consumo eccessivo dell’alcol. Un bicchiere di vino al giorno non ha mai ucciso nessuno, anzi è concesso anche a noi che seguiamo la dieta ferrea anticancro! Verissimo, ma l’Oms si riferisce all’abuso di alcol che invece ammala e uccide eccome. Tra le conseguenze legate al consumo eccessivo di alcol, ad esempio, ci sono, oltre a comportamenti istintivi e violenti, infarti, ictus, tumori, aritmie e malattie del fegato (cirrosi, steatosi e epatiti), ma anche disfunzione erettile. L’alcol uccide 3 milioni di persone ogni anno.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *