Biscotti di carruba e mandorle

carrube

Dalla Sicilia sono tornata con un pienone di mandorle e carrube, quelle che io chiamo il cioccolato dei poveri. Al gusto infatti si rassomigliano, ma la carruba è un frutto particolarmente ipocalorico. I due ingredienti combinati insieme sono ideali per preparare biscotti senza zuccheri e dolcificanti non naturali. Ecco come si realizzano:

Ingredienti per 20 biscotti:
50 g di farina di farro integrale
30 g di farina di mandorle
30g di cocco in scaglie
30 g di farina di carrube
3 cucchiai di malto di riso
2 cucchiaini di cremor tartaro
1  cucchiaino di caffè d’orzo aromatizzato alla vaniglia
4 cucchiai di olio di girasole

Unire le farine alle scaglie di cocco e al cremor tartaro. Mescolare, a parte, l’olio di girasole con il caffè d’orzo dentro il quale bisogna ammollare in precedenza una stecca di vaniglia bourbon. Quando i composti hanno una consistenza uniforme, mescolare insieme con gli ingredienti secchi quelli liquidi. Creare delle palline e schiacciarle tra le mani a forma di disco. Infornare per 10-15 minuti a 180°. Se avete carrube e mandorle fresche portatele a macinare in mulini, cosicché  il gusto dei vostri biscotti sarà ancora più intenso. Alcuni negozi bio li mettono a disposizione della clientela.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *