Lo sport allunga la vita

racchetta-da-tennis

C’è lo sport contro il rischio di recidive e a favore di una vita più lunga, nonché per rinforzare il sistema immunitario, liberandolo dalle tossine. Quale preferire ce lo dice uno studio pubblicato sul British Journal of Sport Medicine.
L’analisi esamina le associazioni di sei diversi tipi di sport / esercizio fisico con tutte le cause di mortalità e il rischio di malattia cardiovascolare.In generale, confrontando il numero di soggetti che non facevano attività sportiva, il rischio di morte è risultato minore del 47% per chi praticava sport con racchetta (come tennis, squash o badmnington), addirittura minore del 56% per quanto riguarda la morte per problemi cardiovascolari. La mortalità per i nuotatori è inferiore del 28% (41% in meno per malattie cardiovascolari). Anche l’aerobica, la zumba e ogni tipo di fitness rappresentano una buona alternativa con il 27% in meno di probabilità di morire per qualsiasi causa e il 36% in meno di morire per motivi cardiaci. No a corsa, calcio e rugby che non hanno registrato benefici significativi. Vero è che all’età di 50 anni passati pochi praticano questi sport.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 27 settembre 2017

    […] acuta mi ha impedito di iscrivermi di nuovo in palestra, perché se da un lato è vero che l’attività fisica tempra il sistema immunitario, dall’altro, se si vogliono evitare complicanze e non si vuole tardare la guarigione, è meglio […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *