Carnevale 2017: come mi vesto?

cocco

Qui a Milano scoppia più tardi che altrove, ma oramai il Carnevale si festeggia ovunque.
Su come vestirsi, largo alla fantasia, io mi vestirò da Minnie e volevo Lui vestito da Pippo, facile con l’aiuto di due cappelli, uno con i pon pon a modi di orecchie (facilissimi da realizzare come vi spiegheremo prossimamente), l’altro con i paraorecchi. Potevamo fare i fedrifaghi, ma Lui si vergogna, allora festeggio con il mio nipotino vestito da coccodrillo, che poi sembra un draghetto o un lucertolone, ma per lui è un coccodrillo. La storia qui non c’è, se non quella di una zia che per il nipote fa la scema in giro. Per questo Carnevale faremo poi un po’ di chiacchiere su come preparare i tipici dolci del periodo in modo naturale e sugarfree.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *