Biscotti 100% integrali devono essere tali

buongrano

Altra fregatura da parte delle etichette a dimostrazione che l’industria alimentare debba ricevere regole più precise. Stavolta la fregatura viene dalla dicitura 100% integrale. Il caso viene dai biscotti Buongrano del Mulino bianco. Dicitura che indurrebbe a pensare che la farina usata per prepararli sia al 100%integrale e non,come avviene anche per il pane dei fornai preparato con farina integrale ricostituita, cioè farina bianca con l’aggiunta di crusca, escludendo il germe che, essendo ricco di grassi, favorirebbe irrancidimento della materia prima. L’antitrust ha richiamato Barilla, che si è impegnata ad aggiungere alla scritta “Buongrano è preparato solo con farina integrale di frumento senza usare altri tipi di farina”. L’azienda ha 2 mesi di tempo per mantenere fede all’impegno preso, scadenza oltre la quale rischia una multa da 10 mila a 5 milioni di euro. Alimentarmente già da tempo ha lanciato una petizione perché le cose cambino, non soltanto per le aziende più famose.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *