Cosa mangiare in viaggio

Tutto pronto per la partenza? Affinché il vostro viaggio non abbia alcun inceppo, Alimentarmente vi offre un ultimo consiglio su cosa mangiare durante il viaggio. Io agli autogrill o nei bar di traghetti e treni non tocco cibo perché troppe ne ho viste! Una per tutte il ragazzo dell’autogrill che raccoglie con una spugnetta del cibo caduto a terra e poi usa la stessa per pulire l’affettatrice: non sono riuscita a finire il caffè. Ma in viaggi soprattutto molto lunghi è inevitabile fare una sosta per mangiare qualcosa, che difficilmente sarà sano o coerente con la nostra dieta, ma questo è praticamente impossibile anche al ristorante. I consigli per mangiare bene in viaggio partono da una raccomandazione lampante:  ricordiamoci di mangiare leggero e semplice, una digestione complessa e pesante può compromettere la nostra lucidità alla guida e il nostro benessere psicofisico.

Quindi conviene  prepararsi prima della partenza qualcosa di fresco e leggero per il viaggio, come una insalata di cereali con verdure al vapore o saltate, olive, legumi, o altra proteina. Mettere in  una borsa frigo per conservarla.
Consumare una sana colazione, capace di darvi buona energia attiva, di non farvi sentire affamati dopo poco, ma nemmeno appesantiti. Ottima una crema fresca di cereali con frutta fresca, qualche mandorla e un pizzico di cannella, un cappuccino di latte vegetale con tre fette biscottate integrali senza zuccheri aggiunti.
È importante ricordarsi di portare qualcosa da bere, che deve essere fresco, ma non eccessivamente freddo. Bandire le  bibite gasate, ma preparare stimolanti the freddi o una acqua e zenzero, oppure  una tisana alla liquirizia o un corroborante karkadè
Ma fate attenzione se soffrite di nausea in viaggio, nel caso evitate di bere liquidi prima di partire, mangiate qualcosa di secco, masticate lentamente della frutta come una mela croccante o una carota, bevete a piccoli sorsi e nulla di ghiacciato e portate una prugna umeboshi da tenere sotto la lingua per togliere la nausea.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *