Arrivare in forma per l’estate

pancetta

Arrivare al mare in forma sbadigliante, altro che smagliante! Con l’arrivo dell’estate il tormentone peggiore, dopo sole cuore amore, resta il problema pancetta. Problema non soltanto estetico, ma anche e soprattutto di salute: il grasso viscerale aumenta, infatti, il rischio di malattie cardiache e di diabete di tipo 2. Le soluzioni? Sempre le stesse: dieta abbinata ad attività fisica.

L’alimentazione macrobiotica di per sé equilibrata, non fa ingrassare.

ma si possono anche seguire alcuni semplici trucchi per perdere peso: non mangiare farine cotte al forno, quali biscotti e snack di varia natura, anche se biologici e di qualità, in quanto forniscono comunque molte calorie all’organismo.  Se proprio si desidera il pane sempre integrale e a lievitazione naturale. Cucinare con pochissimi grassi, o addirittura senza, con l’accuratezza di non bruciare il cibo, o diventerebbe potenzialmente cancerogeno. Preferire la cottura a vapore, la bollitura, la scottatura, l’uso dell’acqua anziché dell’olio per far saltare gli alimenti. Oppure usare un cucchiaio di olio ed anche meno.  Condire usando pochi grassi: su tutti l’olio extra-vergine di oliva, poi la salsa di soia e il miso, ricchi di sapore e poveri di calorie. Consumare frequentemente piatti che permettono di eliminare i grassi, quali daikon secco con la kombu, ravanelli, ramolaccio, daikon, rape, orzo selvatico.

Lo sport

dal canto suo, suggerisce di fare almeno 50 addominali al giorno per un ventre piatto, ma anche il sollevamento pesi con le braccia accelera il metabolismo e, di conseguenza, contribuisce a bruciare il grasso addominale. Per una forma davvero smagliante c’è poi il fitness, nelle palestre, non c’è donna che non segue corsi di gag-gambe addominali glutei, che sicuramente contribuisce a ridisegnare il fisico, ma anche evita problemi di artrosi durante la vecchiaia e rafforza muscoli e ossa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *