Maionese vegan e leggera

Se il cambio di dieta è più duro del previsto, per non rinunciare totalmente alle ghiottonerie di un tempo, oggi proponiamo la ricetta della maionese. Maionese senza uova, inutile a dirsi. Sembra impossibile, invece si può fare ed è buonissima, ma soprattutto sana.

Prendere una parte di latte di soia non zuccherato con due di olio di semi di girasole spremuto a freddo e aggiungere un cucchiaino di aceto di mele o anche di vino per rendere la preparazione acidula. Si può usare anche il succo di limone. Aggiustare di sale e pepe. Frullare nel mixer a immersione insieme con un cucchiaino di senape. Qualora la desideriate maggiormente gialla e più saporita, aggiungere un pizzico di curcuma. Potrete farcirci un panino integrale aggiungendo, per esempio, tonno al naturale, oppure un burger di ceci, e una foglia di insalata, oppure immergendovi dentro capperi, piselli e carote appena lessati, potrete preparare un’insalata russa.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. 10 Marzo 2017

    […] Mettere in ammollo i ceci per tutta la notte con alga kombu, che toglie la tossicità della pellicina. Buttare l’alga, sciacquare i legumi e bollirli per 1 ora. Scolare i ceci e metterli nel mixer o nel passaverdura. Amalgamare il composto con l’uovo (a piacere), il pangrattato di riso integrale, le batate, il prezzemolo, l’aglio(se si apprezza), il succo e la buccia grattugiata del limone. Formare gli hamburger. Cuocere in una padella antiaderente con l’olio extra vergine di oliva dopo averli passati nella farina. Integrale, inutile a dirsi. I vegetarianburgher possono essere decorati con aggiunta di olive e ortaggi freschi al fine di renderli appetibili, oppure si possono “ricamare” con la nostra maionese vegana. […]

  2. 28 Dicembre 2018

    […] Simone Salvini lo ha proposto come menù di Natale, ma Alimentarmente lo rilancia per il cenone di san Silvestro o il pranzo di Capodanno, ricordando che, seppure alle abbuffate delle feste è possibile sgarrare, attenersi alle regole di un regime alimentare sano e per lo più grezzo, non significa che mangerete male. Per questo ho scelto di proporre il menù di uno chef di alta cucina vegetale e non mio. Nel video ci sono anche le utili informazioni e precisazioni di Anna Villarini, biologa e specialista in Scienze dell’Alimentazione, che lavora come ricercatrice presso il dipartimento di Medicina preventiva e predittiva all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, fianco a fianco di Franco Berrino e dello chef di Cascina Rosa Giovanni Allegro. Per le preparazioni, potrete prendere spunto dalle nostre ricette. All’inizio del video, Salvini ci propone piatti a base di maionese. Ovviamente, si riferisce a una maionese vegetale, per la cui ricetta potrete rifare la maionese vegan e leggera che vi abbiamo proposto noi. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *