Rolling rice vegan e senza zuccheri aggiunti

pasticcini vegan sugarfree

Oggi è un giorno di festa e, come tale, va celebrato con dei ghiotti pasticcini che rivisitano in modo vegan, quindi privo tra gli ingredienti dei derivati animali, una delle ricette tra le più pesanti e ipercaloriche della storia dei dolci. E, dunque – è innegabile – buonissima. Lei adorava mangiare questi dolcetti prima, quando glieli preparava Odilia, che ci legge tutti i giorni, e cui diamo il copyright della ricetta, rimaneggiata a nostro modo.
Differisce dall’originale nel fare a meno di mascarpone, zucchero e riso soffiato bianco. Noi “integralisti” di AlimentarMente  facciamo tutto integrale, senza zuccheri aggiunti, senza latte e derivati. Triste e senza sapore? Provate a realizzare anche solo una delle ricette che vi postiamo ogni martedì e cancellate il pregiudizio, per colpa del quale in tavola serviamo alimenti belli solo perché sbiancati, ma depauperati – con il colorito – anche dei nutrienti e del sapore.

Ai fornelli Lei

lei-chef

Preparazione della crema pseudo mascarpone, vegana e senza zuccheri aggiunti

Ingredienti
1/2 litro di latte di riso integrale
1 bacca di vaniglia bio
1 pizzico di sale integrale
2 cucchiai di crema di mandorle senza aggiunta di zuccheri
2 cucchiai di malto di riso integrale
2 cucchiai di Kuzu sciolto in acqua o agar agar
La scorza di un limone bio

Cuocere il latte di riso integrale con la bacca di vaniglia e un pizzico di sale per 10 minuti dall’ebollizione (ricordate sempre che nei dolci è necessario aggiungere . A parte fare sciogliere in un dito d’acqua il Kuzu da scaldare sul fuoco finché l’acqua non torna trasparente. Potete impiegare al posto del kuzu anche l’agar agar.
Togliere dal fuoco e aggiungere la crema di mandorle, il malto di riso e il kuzo, facendo attenzione che non si formino grumi. Rimettere sul fuoco e fare bollire per altri 5 minuti. A fuoco spento grattuggiare della scorza di limone.
Il vostro pseudo mascarpone avrà colore e profumo che ricordano il dulce de leche, ma sapore decisamente migliore e per nulla caramelloso.

Preparazione dei pasticcini

Ingredienti

Fiocchi di riso integrale qb
Cacao amaro qb
Granella di nocciole
Granella di pistacchi
Granella di cocco

Lasciare raffreddare la crema ottenuta, dentro cui aggiungere i fiocchi di riso integrale e il cacao amaro, tanti quanti necessari per compattare il composto al cucchiaio.

Mettere in frigo il composto per 10 minuti e poi creare con le mani delle palline da rotolare nella granella che preferite. AlimentarMente impazzisce per quella di cocco, nocciole e pistacchi, ammessi per Lei. Rimettere in frigo per una decina di ore prima di offrire. Qualora avanzasse del composto compattarlo in una pirofila foderata con le granelle preferite, far raffreddare, capovolgere su un piatto e servire.
E buona festa!

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 2 agosto 2017

    […] Le rare volte che l’ho mangiato, me lo preparava Odilia – colei che mi preparava i pasticcini di riso soffiato, e mi piaceva molto, ma ora che ho abbracciato in toto la cucina macrobiotica, non mi è più […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *