Carne e cancro: un altro studio contro

IMG_9439

Nonostante si cerchi di difenderla da tutti e contro tutto, perché dev’essere proprio buona (io non l’ho mai mangiata), e si preferisca prendere in giro lo sfigato vegano, anche il ministero della salute alla fine ha dovuto ammetterlo, e così pure un altro studio conferma che non ce n’è: la carne (specialmente rossa) fa male, cari carnivori che sfottete, non soltanto facilitando l’insorgenza di patologie tumorali, ma anche provocando effetti devastanti a chi è in chemioterapia. Conferma oggi un recente studio condotto all’Università della Carolina del Nord che la carne rossa è tra i responsabili del tumore al seno. Su recenti pubblicazioni effettuate sul Journal of The National Cancer Institute è stato peraltro evidenziato che la carne rossa, se cotta alla brace, potrebbe essere responsabile di un 25% in più di tasso di mortalità. L’elevata temperatura è, infatti, responsabile della trasformazione delle semplici proteine in ammine eterocicliche, associate ad alcune tipologie di tumore.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *